Vai al contenuto
Cerca
Carrello
Vai alle informazioni sul prodotto

Autenticazione degli Hadith RIDEFINENDO I CRITERI

Prezzo regolare
€6,00
Prezzo regolare
Prezzo di vendita
€6,00 Risparmia €-6,00 (%)
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.
Solo 2 rimasti!
Spedizione express
Vai al carrello
Vai al carrello

!T Serie-Libri-In-Breve

La serie IIT è una preziosa collezione delle pubblicazioni principali dell'Istituto scritte in forma sintetica, progettata per dare ai lettori una comprensione di base dei principali contenuti dell'originale.

Redatti in forma breve, facili da leggere, con un formato che fa risparmiare tempo, questi compendi offrono una panoramica, fedele e scritta con attenzione, della più ampia pubblicazione e speriamo che stimolerà i lettori ad ulteriori approfondimenti dell'originale.

Il testo del Dr. Israr Ahmad Khan Autenticazione degli Hadith

Ridefinendo I Criteri è stato pubblicato in forma completa nel 2010.

Nell'opera affronta il delicato argomento dell'autenticazione degli Hadith, concentrandosi sui criteri adottati dai compilatori delle principali collezioni per sostenere che il basarsi sulla continuità e sulla precisione della catena dei narratori, piuttosto che sul contenuto testuale degli Hadith, ha portato alcuni hadith (ahadith) a contraddire direttamente altri hadith, a proiettare il Profeta in una luce insolita, a non riflettere e/o contraddire gli insegnamenti del Corano. Inoltre, egli sostiene, che la grande massa di tradizioni diffuse subito dopo il Profeta è scomparsa, che sarebbe poco saggio ignorare il fatto che molte contenessero falsificazioni mirate. Queste non solo miravano a corrompere il messaggio essenziale della fede, ma anche a corroborare politiche, settarie, economiche e persino sostegno teologico. Le differenze politiche e religiose, motivate in gran parte dalla rivalità verso il Credo nascente, portarono ad una sostenuta e ben nota campagna di disinformazione che usava come veicolo gli Hadith.

Anche se l'utilizzo improprio e l'abuso di Hadith non costituisce niente di nuovo, nel mondo complesso ed instabile di oggi le conseguenze dell'affidarsi ad Hadith fraudolenti e falsi per legittimare comportamenti estremisti, giustificare abusi palesi, in particolare verso le donne, ed emettere inquietanti fatwa che richiamano ad atti violenti, non è solo troppo facile, ma in realtà anche molto pericoloso. Inoltre, dato il diffuso 

sentimento anti-islamico attualmente dominante nel discorso main-stream, è imperativo che sia affrontata la questione degli hadith falsi-ficati, pubblicizzata ampiamente e sfruttata spietatamente per sostenere la tesi della violenza e arretratezza islamica. E responsabilità dei sapienti musulmani più esperti nelle scienze islamiche, quella di eliminare con mesta e coraggio quegli hadith che sono stati chiaramente falsificati e che non solo invitano ad un'interpretazione falsa, ma anche a perpetuare l'ignoranza e tradire sia il Corano che il Profeta.

Introduzione

Il Corano e gli Hadith regolano tutti gli aspetti del sistema di credenze dell'Islam e delle sue manifestazioni nella vita umana. Il Corano rappresenta le parole di Allah (SWT)* esplicitamente rivelate e gli Hadith costituiscono gli aspetti pratici e le metodologie degli ordini e delle istruzioni coraniche. Allah ha ordinato al profeta Muhammad (SAAS)** di fare quanto segue: ripetere i messaggi del Corano alla gente; spiegare la verità rivelata nel Corano e insegnare ai suoi seguaci.

Il bavan del Corano è conosciuto come Hadith e Sunnah. A tal fine, i seguenti aspetti sono veri e dichiarati nel Corano: le benedizioni di Allah proteggeranno coloro che ubbidiscono a Lui e al Suo profeta;' è richiesta obbedienza2 mentre la deliberata indifferenza è grave offesa;3 il Profeta è giudice in tutte le controversie della vita;* sfuggire e ignorare le istruzioni di Allah e del Profeta conduce, alla fine, al fallimento nella vita e fa sì che le azioni dell'uomo perdano ogni significato.6

Nell'epoca contemporanea, i musulmani includono quattro categorie nel loro approccio agli Hadith: coloro che rifiutano totalmente la loro importanza nella vita musulmana; coloro che accettano ciecamente tutti gli abadith indipendentemente dalla loro autenticità; coloro che scelgono Hadith indiscriminatamente per scopi pratici; coloro che credono nella sacralità delle tradizioni Profetiche, ma che si accostano ad esse considerando la loro attinenza logica e pratica con la vita e la civiltà islamica. Oggi, i musulmani risentono meno della rigida adesione alle vecchie tradizioni del Profeta piuttosto che dall'essersi allontanati dal Corano e dalla Sunna nei pensieri e nelle pratiche. Ad esempio, i musulmani semi-analfabeti. che hanno amore incondizionato per gli Hadith e per la Sunnah, possono essere fuorviati per il loro 

sienificato e poi fuorviare gli altri, aderendo ciecamente a qualsiasi cosa

crichettata come tradizione profetica, indipendentemente dalla sua autenticità.

Questa situazione è uno dei fattori principali dell'arretratezza musul. mana e del declino praticamente in ogni campo della vita, inclusi quelli religiosi e spirituali.

Nel mondo musulmano oggi assistiamo ad una tendenza a selezionare solo quegli ayat coranici e quelle tradizioni profetiche che portano bencficio agli interessi acquisiti e alle agende segrete. D'altra parte, un approccio equilibrato alla Sunnah e agli Hadith indica una fede e una pratica solo di quelle tradizioni profetiche profondamente autentiche.

Le compilazioni di Hadith sono comunemente classificate in quattro categorie in base al grado della loro autenticità: le opere più autentiche, come quelle di al-Bukhäri e Muslim; raccolte con solo alcuni resoconti dubbi come al-Tirmidhi, al-Nasai e Abu Dawud; raccolte con molte tradizioni problematiche come quelle di Ibn Majah e Ahmad; e raccolte con molte tradizioni deboli e falsificate come quelle di al-Tabarani.

L'autenticazione degli Hadith secondo quanto affermato dalle autorità di Hadith dipende completamente dall'autenticità della catena di narratori che riferiscono l'Hadith. Raramente viene fatta seriamente attenzione all'autenticità dell'Hadith tramite l'autenticazione del testo dell'Hadith. I sapienti e gli studiosi musulmani credono che se la catena di narratori di un hadith soddisfa cinque criteri, l'hadith deve essere accettato come autentico: la continuità nella catena dei narratori; l'integrità del carattere [del narratore); memorizzazione infallibile; autonomia da qualsiasi difetto nascosto e certezza dell'assenza di qualsiasi azione aberrante. Anche se gli ultimi due criteri si applicano anche all'esame del testo di un hadith, i sapienti e gli studiosi di Hadith li hanno considerati raramente nel loro esame del testo dell'Hadith.

Tuttavia, molte ragioni giustificano l'esame ulteriore di Hadith da un angolazione testuale che include controversie sulla posizione di un particolare narratore e l'incapacità di alcuni narratori di mantenere la precisione del resoconto, quando la maggior parte dei sapienti e degli studiosi di Hadith crede che le tradizioni profetiche non siano state narrate con le parole del Profeta, ma [lo siano state] con il significato del messaggio, ciò può causare confusione.

 

Inoltre, i conflitti testuali tra racconti si verificano quando certi resoconti relativi alla stessa questione variano in termini di parole e di significato. Gli studiosi generalmente suggeriscono che tali differenze nel racconto non derivano da errori nella narrazione ma perché il

Profeta aveva fatto le dichiarazioni in modo diverso in differenti occa-sioni. Un altro motivo è l'obiezione di 'inganno' di narratori affidabili: a volte la catena dei narratori è perfettamente autentica, ma c'è un problema evidente nel testo della narrazione. Anziché esaminare il testo come una possibile fonte di anomalia, i commentatori di Hadith incolpano un narratore. Invece, ci dovrebbero essere alcuni criteri per identificare l'anomalia nel testo.

Anche il processo di correzione pratica delle narrazioni giustifica l'esame degli Hadith. Persino durante l'epoca dei Compagni, veniva prestata particolare attenzione alla trasmissione delle tradizioni profetiche, in particolare per quanto riguardava la loro precisione. Alcune dichiarazioni del Profeta che erano state riportate in modo errato ed erano poi state corrette da esperti hanno portato, a volte, a confusione.

L'esame degli Hadith è fondamentale per individuare la rilevanza contemporanea degli Hadith: il Corano e gli Hadith raccolgono gli insegnamenti del Profeta e sono destinati all'applicazione pratica nella nostra vita quotidiana. Pertanto, le interpretazioni del Corano e degli

Hadith dovrebbero essere esaminate attentamente e il testo reinter-pretato.

Un altro motivo per esaminare è quello di comprendere la dimensione metodologica dell'Hadith: le tradizioni profetiche possono essere classificate in categorie legislative e non legislative, alcune sono vincolanti e altre no. Le tradizioni vincolanti sono valutate in relazione al Corano, alla ragione umana e alla Sunnah con continuità storica (mutawatir).

Quando gli Hadith ed il Corano si contrappongono l'uno all'altro, i sapienti dovrebbero favorire un compromesso tra i due. Se ciò non è possibile, le tradizioni perdono il loro status eminente di autenticità.

Solo il testo autentico di una tradizione può essere utilizzato come fonte di orientamento, sia metodologico che pratico.

Per quanto riguarda la probabilità di falsificazione in alcuni testi di Hadith, il loro numero effettivo si conta in migliaia. I sapienti e gli studiosi di Hadith hanno fatto indubbiamente del loro meglio per identificare il vero e separarlo dal falso, ma nonostante la grande cura e lo sforzo [compiuti) non hanno potuto garantire una precisione al 

cento per cento. Pertanto è probabile che alcune tradizioni contraffatte

siano ancora considerate genuine a causa della catena autentica di narratori che le sorregge. Non abbiamo altro modo per controllare le tradizioni falsificate nelle fonti più diffuse, se non esaminando il testo delle tradizioni specifiche. Esistono molte controversie tra i giuristi musulmani circa determinati problemi legati alla vita musulmana, dove alcuni testi di una particolare tradizione sono preferiti ad altri. Infine, la responsabilità e il compito dei Sapienti non sono ancora conclusi per quanto riguarda l'esame degli Hadith. Gli Hadith hanno una posizione molto sacra nella vita islamica, ma questa sacralità è esclusivamente per le vere tradizioni del Profeta e non deve essere concessa a quelle non autentiche.

L'idea di un conflitto evidente tra diversi testi delle tradizioni profetiche registrate è sconcertante per qualsiasi musulmano interessato. Nella lettura e nell'analisi delle tradizioni registrate in al-Bukhari e Muslim, è chiaro che i commentatori di Hadith non avevano applicato alcun principio universale e ben definito ai commentari di Hadith e non furono correttamente equilibrati nel loro approccio agli Hadith, ponendo la loro attenzione principale sulla catena dei narratori e non sul testo delle tradizioni.

Primo Capitolo

Falsificazioni nelle Tradizioni Profetiche:

Fattori causali e misure correttive

Nell'approccio che è stato stabilito per gli Hadith, se la catena di narratori (sanad) è autentica, l'hadith è considerato autentico, indipendentemente dalle problematiche che il testo possa contenere. Ogni eventuale ed apparente discrepanza nei testi delle tradizioni può essere interpretata, ma dichiarare che un qualsiasi resoconto proveniente da queste due fonti sia inaffidabile è considerata una posizione quasi inaccettabile e una potenziale violazione.

La falsificazione letterale e tecnica nelle tradizioni profetiche significa una falsa attribuzione al Profeta di una dichiarazione o di una pratica, con o senza intenzione. Questo capitolo si concentra sulla falsificazione nelle tradizioni Profetiche da una prospettiva storica, reperendo gli elementi che portarono a ciò e alle misure correttive prese da illustri…

 

Domande frequenti

COME ACQUISTARE?

Scopri come acquistare i tuoi prodotti in 5 semplici passi: 

Una volta selezionato il prodotto di tuo interesse scorri infondo finché non troverai queste diciture;

1) Scegli il colore e/o la taglia e clicca su “Aggiungi al carrello” 

 2) Una volta aperto il carrello clicca sulla casella per spuntarla e clicca su “CHECKOUT” 

3) Clicca su “spedisci” se vuoi ricevere il tuo ordine direttamente a casa altrimenti se vuoi ritirarlo in uno dei nostri punti vendita clicca su “Ritiro in negozio”

Compila ATTENTAMENTE tutti i campi con l’indirizzo dove vuoi ricevere il tuo ordine 

 

 

4) Se hai una carta di credito o una poste pay prepagata puoi compilare i campi con i dati della carta. 
Altrimenti puoi cliccare su “bonifico bancario”

 



5) a questo punto non ti rimane altro che cliccare sul tasto “Paga ora” per ultimare il tuo ordine!

Congratulazioni 👏🏻 hai appena imparato ad effettuare il tuo primo acquisto, se trovi difficoltà in uno qualsiasi di questi passaggi puoi scriverci su Whatsapp al 331 906 3774 dove rispondiamo prontamente. 

Buono shopping!

 

QUANTO COSTA LA SPEDIZIONE?

Vogliamo garantirti la massima trasparenza: nel riepilogo del tuo ordine, troverai infatti il costo della spedizione nazionale di 5,99€ separato dal prezzo dei prodotti

Potrai quindi verificare la convenienza ammortizzando le spese di spedizione aggiungendo più articoli nello stesso ordine. 

QUANTO TEMPO CI METTE LA SPEDIZIONE?

RICEVILO DOMANI - CONSEGNA EXPRESS*

Ritiro Gratuito in negozio

Ci impegniamo a consegnare i tuoi prodotti entro 1/2 giorni lavorativi successivi alla ricezione del tuo ordine. Le spese di spedizione sono d'importo fisso senza limite di peso. 

Un suggerimento importante è quello di lasciare un indirizzo di consegna presso il quale ci sia qualcuno che possa ricevere il pacco, ad esempio il tuo posto di lavoro.

*(Ricorda che i giorni di consegna previsti si riferiscono ad ordini ricevuti entro le ore 13:00, altrimenti i tempi di consegna avranno decorrenza dal giorno lavorativo successivo).

NON RIESCO A TROVARE QUELLO CHE CERCO

Possiamo fornirti informazioni dettagliate per uno qualsiasi dei nostri prodotti:

Contattaci comodamente su Whatsapp cliccando sull'icona che trovi in basso a destra, via email; info@HijabParadise.com o chiamaci al +39 331 906 3774